sterzo auto problemi

 

Problemi con lo sterzo della tua auto?

OffQuattro ti aiuta ad identificare alcune problematiche che si potrebbero presentare.

Lo sterzo è duro e pesante? Inizia con il controllare la pressione delle gomme ed accertati che corrisponda a quella prescritta dalla casa costruttrice. Usando un manometro, potrai controllare la giusta pressione e misurazione che deve essere fatta con pneumatici completamente freddi, altrimenti la misurazione non è precisa,anche gli snodi sferici in parte grippati, possono far presentare problemi di sterzo, per cui vanno controllati e, in caso, sostituiti quelli che sembrano dare particolari problemi di attrito . Da tenere presente che in qualche caso è consigliabile far controllare dal gommista l’allineamento delle ruote. Nel casola tua auto è un modello con idroguida (sistema idraulico), non dimenticare di controllare il livello dell’olio della scatola dello sterzo (serbatoio nel vano motore con disegno sterzo sul tappo).

N.b. ogni auto può essere dotata da diversi tipi d’olio idroguida, quindi attenersi al libretto uso e manutenzione,bisogna assicurarsi che dalle cuffie scatola guida (soffietti), non fuoriesca dell’olio in modo da non lubrificare gli snodi sferici.

Senti vibrare lo sterzo? Può essere che un pneumatico si sia rovinato o che una ruota abbia i cuscinetti rovinati. Una volta verificato se è necessario sostituire il cuscinetto ruota, ti consiglio di portare l’auto in un’officina data la difficoltà nel sostituire un cuscinetto ruota. Controllare se le gomme anteriori sono consumate in maniera uniforme e se così non fosse, potrebbero anche essere le gomme anteriori consumate in maniera non uniforme ed è probabile che i bracci sospensione siano usurati e quindi da sostituire.

L’auto va per conto suo? Il problema potrebbe essere l’usura dei perni a sfera e degli snodi scatola guida della tiranteria dello sterzo. Per verificare questo tipo di problema, bisogna prendere una leva abbastanza robusta, fare leva tra il braccio della sospensione ed un punto fisso (scocca) e osservare se c’è gioco. Se si nota usura tra bracci sospensione snodi sferici o teste sospensione, devi sostituirli perché potrebbero cedere completamente. Potrebbe anche esserci la cinghia di comando della pompa del servofreno, allentata o rotta. Controllala e, in caso, sostituiscila usando sempre cinghie di marca originale . Anche la tubazione del circuito del servosterzo potrebbe recare problemi se schiacciata, piegata o bloccata. Segui il percorso delle tubazioni che vanno dalla pompa del servosterzo alla scatola dello sterzo, controllale, assicurati che il passaggio sia libero e non presenti perdite d’olio. Controlla anche la pompa del servosterzo, che potrebbe essere difettosa o l’albero dello sterzo che potrebbe essere grippato. Fatto questo, è consigliato sostituire anche le boccole dopo aver smontato l’albero dello sterzo, in officina. Se senti un rumore più acuto a fine corsa del volante, può essere la cinghia della pompa del servosterzo usurata o allentata. Controlla la tensione della cinghia nel suo tratto più lungo. Se la cinghia è usurata deve essere sostituita. Nel caso dovessi avvertire un battito, vuol dire che la scatola dello sterzo è danneggiata e deve essere sostituita, ma essendo un’operazione abbastanza complicata ti consigliamo di rivolgerti ad un’officina meccanica.